Page 1
Digressione

Fotografare le gocce. Arduino e laser per un tutorial futuristico !

Siamo finalmente giunti a una nuova ed entusiasmante puntata della serie di tutorial su Arduino e il fai-da-te fotografico.

Il tutorial odierno orbiterà attorno ad un argomento semplice, ma allo stesso tempo spaziale. Sarà l’utilizzo del laser e della fotoresistenza per creare un trigger a barriera laser. L’applicazione? In verità più di una, dal fotografare le gocce, al creare un vero fotofinish, ad altri mille usi, limitati solo dalla vostra creatività. Continua a leggere →

Digressione

La Ring Light super conveniente è CFL !! Costruiamola insieme con pochi euro !!

Dopo secoli si riprende a pubblicare anche nella sezione “Fai da Te“, molto amata da voi lettori (e anche da noi scrittori) ma purtroppo difficile da ampliare perchè il tempo a disposizione per sbizarrirsi in progettini fai da te non è mai troppo.
L’argomento di oggi è un argomento che sicuramente piacerà molto a chi si occupa di fotografia in studio, still-life o portrait che sia…
Andremo infatti a realizzare, con una spesa a dir poco ridicola, un oggetto che nel più cinese dei negozi cinesi costa la bellezza di 200-250 euro. Continua a leggere →
Standard

Vuoi uno snoot ? …Fattelo !! Con il Fai-da-Te in 15 secondi…

Con questo articolo vogliamo mostrarvi una semplicissima, ma assolutamente invidiabile, guida per la realizzazione di uno SNOOT.
Definiamo innanzitutto cosa è uno snoot :
E’ definito snoot quel mezzo atto a creare una luce concentrata ( detta in inglese spot ossia punto luce). In genere è costituito da una superficie cilindrica che indirizza la luce in un determinato fascio, molto concentrato, che crea quindi contrasti molto alti e zone d’ombra molto importanti.
Si utilizza appunto per creare questo effetto di illuminazione su una zona molto limitata detta “spot light“.

Passiamo al progetto vero e proprio. In realtà quello che andiamo a realizzare sarà un oggetto dal duplice vantaggio e dal duplice utilizzo.
Lo si potrà usare come snoot dalla parte nera, e come flash bounce ( ossia come rimbalzatore di luce per il flash) con la parte bianca.
Un oggetto quindi utilissimo !!!!
Come già si legge nel titolo il progetto è facilissimo da realizzare e ci si impiegano al massimo un paio di minuti per finire il tutto. Possiamo seriamente affermare che ci vuole più a dirlo che a farlo.

Materiali da procurarsi :
2x foglio di neoprene, possibilmente quelli che hanno la parte posteriore già con l’adesivo ( tali fogli sono anche detti “di schiuma”, ossia un materiale flessibile ma resistente) delle misure circa 23x31cm ( ne servono due, uno nero e uno bianco) ;
striscia di velcro circa 25cm ( possibilmente una striscia di velcro del tipo che ha su una facciata “il maschio” e sull’altra “la femmina” in modo che arrotolandolo su se stesso si attacca e mantiene saldo la presa. Altrimenti si possono prendere quelli singoli e poi li si attacca spalla a spalla.



Realizzazione:
Semplicissimo. Se avete preso i due fogli già con l’adesivo sulla parte retrostante del foglio basterà attaccare i due fogli di schiuma uno sull’altro, facendoli combaciare per bene, di modo che su una faccia è bianco e sull’altra è nero.
Se invece non avete trovato i fogli con l’adesivo poco male, basta procurarsi della colla molto resistente tipo Bostik® e attaccare nel medesimo modo i due fogli. Lasciate asciugare per bene per evitare che i fogli possano eventualmente “slittare” l’uno sull’altro a causa della colla ancora fresca.

E…..bè avete già finito !!!!
…basta infatti piegare questo snoot intorno al flash e tenerlo fermo con il velcro.
Il gioco è fatto, e come previsto ci abbiamo messo un attimo !!!

La cosa migliore di questa tipologia di snoot è che è perfettamente adattabile alle esigenze di luce che avete….volete un fascio di luce più stretto, diretto, concentrato ? Basta semplicemente arrotolare lo snoot più a “cono” e il fascio di luce che uscirà sarà più piccolo e concentrato…volete invece avere un fascio di luce più esteso, aperto, morbido? Basterà allargare l’apertura dello snoot in modo da far uscire la luce in maniera più estesa….ecco alcune immagini che semplificheranno l’idea…:

E infine la modalità per posizionare tale modificatore in modo da adoperarlo come Bounce Flash, ossia rimbalzatore di luce….direi che fa il suo lavoro egregiamente in entrambi gli utilizzi….davvero molto molto efficace.
In sintesi…:
– nella modalità snoot : indurisce la luce, aumenta i contrasti, crea ombre nette e molto visibili ;
– nella modalità bounce light : ammorbidisce la luce, la fa rimbalzare e quindi crea contrasti più dolci, ombre molto meno nette ;
ecco qui in immagine la modalità bounce…:
Insomma….con pochi euro e un po’ di fantasia abbiamo costruito un oggetto utilissimo in molte, moltissime situazioni !!!!…
Grazie per aver letto questo articolo….se ti interessano altri progetti Fai-da-Te visita  QUI la pagina apposita del nostro Blog Fotografico On50mm…ci sono altri progetti molto molto interessanti e, sopratutto, utilissimi  !!!
Standard

Il Ring Flash…te lo Fai-da-Te !!!

Un bentornato a te, caro lettore e cara lettrice di On50mm.
Oggi proporremo un piccolo progetto in Fai-da-Te che ci permetterà di realizzare “nientepopodimenochè” un Ottimo ( e dico Ottimo con la O grande) “Ring Flash”, o italianizzato Flash ad Anello. Ma non un banale e semplice Flash ad anello (banale per modo di dire)…..bensì un flash con luci LED. (voci di sottofondo…: OOoooooooohhhhh..”)

La scelta dei LED è importante, perchè ci permetterà non solo di consumare poco, considerando che il tutto sarà alimentato a batteria, ma anche di avere una luce abbastanza potente a parità di peso a carico dell’obiettivo.

Iniziamo però con qualche chiarimento su cosa è un flash ad anello e quali sono i suoi campi di applicazione;

  • Cosa è un Ring Flash, e a cosa serve ? 

Ottima domanda. Un “Ring flash” è uno speciale flash esterno a forma di anello ( corona circolare per i più pignoli ), che si posiziona sul bordo anteriore dell’obiettivo mediante avvitamento sulla filettatura dell’obiettivo stesso. Si compone di due parti: una di controllo e carica (sede delle batterie) da installare sulla slitta flash (“hot shoe” in gergo), e quella della sopracitata “lampada” che si avvita sull’obiettivo.
Le sue applicazioni sono numerose, ma la principale applicazione è l’uso nella MACRO fotografia. Il motivo è semplice; avendo il flash una superficie di illuminazione circolare, genera una luce omnidirezionale, ossia con ombre molto molto dolci, permettendo quindi di ottenere una illuminazione uniforme del soggetto fotografato.
E’ tuttavia anche parecchio usato in ambito di Foto in Studio, specialmente per generi di Still Life, Ritratti e Fashion, proprio per la sua esclusiva capacità di creare ombre molto diffuse e per quel caratteristico riflesso a forma di anello luminoso negli occhi del modello/a.
Un oggetto che potrebbe risultare molto utile ma che sul mercato ha dei prezzi davvero poco accessibili….ed ecco che qui entriamo in gioco noi.
Con i progetti messi a disposizione dal nostro collaboratore Luciano-Wolf ci metteremo all’opera nel tentativo, sicuramente fruttuoso, di costruire con semplici passaggi questo meraviglioso oggetto !!!

Questo progetto è alla versione “1.0” poichè in futuro stiamo “progettando” possibili miglioramenti e perfezionamenti. Per questo divertitevi a costruire questo modello e tenetevi all’erta per il futuro modello “2.0” !!

Guida passo passo per la realizzazione del Ring LED
(Clicca su questo LINK per leggere in grande e per scaricare)

NB per scaricare il documento bisogna purtroppo registrarsi sul sito, ma è gratis e rapido. Una volta fatto ciò dovete cliccare in basso su “Share” e poi “Download”.


Alla prossima… con un nuovo Progetto Fai-da-Te !!