Luci soft, facile, con il softbox fai da te !!!

Eccoci qui con un nuovo progetto fai-da-te, di quelli semplici, ma terribilmente ben fatti e efficaci, tenendo sempre un occhio alla convenienza rispetto al prodotto “ufficiale” di riferimento.
Ancora una volta è il nostro collaboratore Luciano a proporci questo progettino, e a fine articolo potrete scaricare la guida passo passo in PDF in modo da averla sempre con voi, consultabile in qualsiasi momento, anche quando non siete online.

Il progetto di oggi riguarda uno strumento che è noto a chiunque inizia a cercare quel “qualcosa” in più dalla fotografia, dalla luce, dalla scena. Si tratta del famoso Softbox.

In commercio ce ne sono in decine di formati, dimensioni, strutture e caratteristiche…
Noi, però, oggi vogliamo proporvi la realizzazione fai-da-te di un softbox piccolo ( il cosiddetto “mini-softbox” ) portatile, comodo, ma sopratutto compatto.
Si, compatto, perchè molto spesso questi oggetti richiedono tanto spazio per il trasporto e per il posizionamento, e quindi non sono comodi da portare in giro pronti a essere usati in qualsiasi situazione.
Il modello che invece andremo a realizzare non sarà più grande ( da chiuso ) di una normale busta da lettere e da aperto all’incirca avrà le misure di un rettangolo H9 x L14 x P7cm.
( H=altezza, L= lunghezza, P=profondità )

Montato direttamente sul flash esterno, permetterà di ottenere una gradevolissima diffusione della luce sul soggetto illuminato, evitando quindi quelle fastidiose e antiestetiche ombre nette e dure.

Qua un esempio di quali vantaggi apporta l’uso del softbox rispetto a nessun flash o a un flash diretto…:

Qui il corrispettivo mini-softbox “originale”, venduto sul noto portale amazon. La differenza di prezzo come si vede c’è, ed è parecchio evidente. Direi che, tenendo presente che il costo del materiale per il progetto si aggira su pochissimi euro ( un paio per il foglio di carta opalina e pochi centesimi per il velcro), il risparmio è davvero notevolissimo !!! 
Un motivo in più per realizzare il nostro progettino fai-da-te !!

Qui sotto una preview della guida, in pochissime mosse avrete il vostro oggettino !!


Buon lavoro e sopratutto buon divertimento !!!!

immagine esempio: Adorama

4 Responses to “ Luci soft, facile, con il softbox fai da te !!! ”

  1. Come al solito, un ottimo lavoro!
    Sempre attento a riportare notizie utilissime! Grande Giò! 😉

  2. grazie dell’ottimo spunto e della ricca guida!!
    vorrei aggiungere che se qualcuno come me non trovasse il foglio di plastica può ricavarlo da una cartellina con elastico reperibile nelle cartolerie, oltretutto,per assurdo, costa di meno 1€

  3. Dove si scarica il pdf non riesco a trovare il link.
    Grazie.

    • Giorgio Casiello

      Per scaricare il PDF devi registrarti al sito che sta ospitando il documento, ovvero ISSUU. Essendo due pagine, tuttavia, non è necessario scaricare il pdf ma si può leggerlo direttamente dall’anteprima nell’articolo. Per leggere in grande tale anteprima, clicca sul simbolo di quadrato in basso a destra sull’anteprima del documento.

      Ciao !!

Lascia un commento